MagmatiQ presents: MagMonday

Sergeant Pepper's Milano, Italia musica

Sergeant Pepper's

Via Vetere, 9 - Milano | mappa

22:00

gratis

Segna in agenda

1 persona ha in agenda questo evento

Il Pepper's è in una via a metà di Ticinese e come tutte le vie di mezzo risulta essere sempre la migliore. Durante l’aperitivo si mangia poco, quindi le persone che ci sono e si fermano fino a notte fonda, stai sicuro che non vengono per abbuffarsi, ma perché si prendono bene. La musica è gestita da Antiteq e Ormeye (producer di MagmatiQ Records), che suonano dall’idm alla house passando per la dubstep. Al bancone non puoi non prendere il 5 litri: Estathé con vodka. Te lo bevi, ridi, ti fa venire in mente l’estate, poi finisci il secondo e la vodka ti riporta coi piedi per terra o per aria, dipende. Ah, dietro il locale ha comprato casa Lapo. Una volta è passato e non ci ha salutati. La prossima volta gli offriremo un 5 litri gli chiederemo di farci un dj set "no-brand".

Pigna

Altri eventi di notte

Zero consiglia

  • how to japanize your life How to japanize your life

    Scopri il Giappone a Milano, Napoli e Padova nei luoghi del bere e del mangiare, della cultura, nei negozi, nelle palestre per arti marziali e nei giardini zen.
    Un progetto di Onitsuka Tiger & Zero.

  • ZeroMusica su Google+

    L'emozione della musica ovunque ti trovi. Scopri ZeroMusica su Google+ con foto, report, video e hangout dai migliori festival italiani.

  • logo lagazzettamusicale La Gazzetta Musicale

    Magazine online sul meglio della musica colta e contemporanea a Milano. Una redazione di esperti scelti da Zero.

  • logo zero design festival Zero Design

    Il countdown ufficiale al Salone del Mobile 2013 con i consigli e i progetti per il Salone di Zaven, Odoardo Fioravanti, Maurizio Stocchetto, Susanna Legrenzi, Rota & Jorfida, Ippolito Pestellini, Giorgio Biscaro Paolo Cappello Giulio Iacchetti e Sovrappensiero.

  • logo istanbul design guide Istanbul Design Guide

    La guida alle 50 architetture piu' influenti costruite ad Istanbul dagli anni 80 e realizzata in occasione della prima edizione della Istanbul design biennale.